Centro Aiuto Vita di Legnago
Domenica, 15 Maggio 2016 00:00

Sulle ali del mondo - Cantabimbo 2016

Il 26 Cantabimbo ci inviterà ad iniziare  un viaggio simbolico "Sulle ali del mondo" per riconoscere ed ammirare le meraviglie che la Vita ci regala ogni giorno. Domenica 15 maggio 2016 alle ore 16.30 nel Cortile del Circolo NOI di Menà di Castagnaro, la musica e la fantasia faranno volare i partecipanti per scoprire quanto è  importante  essere guidati e sostenuti da chi ci ama nel viaggio della Vita.E il primo pensiero è stato per la  Mamma (avremo appena festeggiato la sua festa).
Sarà un giorno di grazie per le nostre mamme che ci hanno donato la Vita.Alla rassegna canora itinerante, che da 26 anni è ospite di molte comunità, sono invitati i cori di bambini e ragazzi fino ai 14 anni delle vicarie di Legnago e Bovolone - Cerea (parrocchiali, scolastici e non solo..) - ovviamente accompagnati da genitori, nonni e amici. Un pomeriggio di festa, che si concluderà con un momento conviviale.

Canteranno con noi 7 cori:

 

Coro ragazzi S. Anna di Menà
Coro per la Vita di S. Pietro di Legnago
Coro “Le nuvole cantanti” di Casette
Coro Mater Amabilis della Scuola "Mater Amabilis" di Legnago
Coro dei Bimbi Sant'Anna e San Marco dei Boschi
Coro del gruppo catechismo di Villa d'Adige
Coro della scuola d’infanzia “Mons. Pietro Berardo” di Villa d’Adige

Vi aspettiamo numerosi !!!

 

Mercoledì, 25 Novembre 2015 00:00

Giornata contro la violenza sulle donne

#diamorenonsimuore -25.11.2015
Una giornata che non deve fermarsi ad un giorno,
Un’attenzione che non vorremmo avere perché nel nostro cuore e nella nostra mente dovrebbe essere naturale pensare alle donne come creature
. meravigliose da amare rispettare e proteggere più che “esseri" su cui sfogare istinti di violenza!
Tuttavia violenza non sono solo percosse fisiche. Talvolta la violenza più dura è impalpabile e non visibile sul fisico.
E’ violenza quando una donna viene lasciata sola nell’accogliere una Vita...E’ violenza quando non le è permesso di diventare donna, perchè le viene rubata l’infanzia o addirittura la Vita, proprio perchè donna.In questa giornata così speciale vogliamo dire GRAZIE a tutte le donne con le parole di Giovanni Paolo II


"Grazie a te donna madre
Grazie a te, donna-madre, che ti fai grembo dell’essere umano
nella gioia e nel travaglio di un’esperienza unica,
che ti rende sorriso di Dio per il bimbo che viene alla luce,
ti fa guida dei suoi primi passi, sostegno della sua crescita,
punto di riferimento nel successivo cammino della vita.
Grazie a te, donna-sposa, che unisci irrevocabilmente
il tuo destino a quello di un uomo, in un rapporto di reciproco dono,
a servizio della comunione e della vita.
Grazie a te, donna-figlia e donna-sorella, che porti nel nucleo familiare e poi nel complesso della vita sociale le ricchezze della tua sensibilità, della tua intuizione, della tua generosità e della tua costanza.
Grazie a te, donna-lavoratrice, impegnata in tutti gli ambiti della vita sociale, economica, culturale, artistica, politica, per l’indispensabile contributo che dai all’elaborazione di una cultura capace di coniugare ragione e sentimento, ad una concezione della vita sempre aperta al senso del “mistero”, alla edificazione di strutture economiche e politiche più ricche di umanità.
Grazie a te, donna-consacrata, che sull’esempio della più grande delle donne, la Madre di Cristo, Verbo incarnato, ti apri con docilità e fedeltà all’amore di Dio, aiutando la Chiesa e l’intera umanità a vivere nei confronti di Dio una risposta “sponsale”, che esprime meravigliosamente la comunione che Egli vuole stabilire con la sua creatura.
Grazie a te, donna, per il fatto stesso che sei donna!
Con la percezione che è propria della tua femminilità tu arricchisci la comprensione del mondo e contribuisci alla piena verità dei rapporti umani."

Domenica, 20 Settembre 2015 00:00

Un convegno da incorniciare

Si è svolto presso la Gran Guardia di Verona il convegno regionale dei Centri Aiuto Vita e Movimenti per la Vita.Un’occasione di incontro e confronto con la maggior parte delle realtà del Veneto che hanno avuto la possibilità di ascoltare . ospiti di tutto rispetto da cui attingere grande esperienza e informazioni.Il tema del convegno era: “Dentro l’oggi pro-life” ovvero come stare dalla parte della vita abitando la realtà di oggi e vivendo gli odierni fenomeni sociali, culturali e politici.

Il primo relatore d’eccellenza è stato il dott. Giuseppe Anzani, giurista e vice presidente del MPV nazionale. Il suo è stata un intervento ricco di passione e di amore per la vita che ha cercato di leggere in ottica cristiana alcuni fenomeni che stiamo sentendo sui giornali e sulle televisione. Spesso le informazioni di cui disponiamo sui canali tradizionali sono incomplete e purtroppo non permettono di farsi un’idea e un’opinione chiara.A seguire è intervenuto Gian Luigi Gigli, Presidente nazionale del MpV italiano, che ha fatto una riflessione dal titolo: “ La questione della vita tra costume, cultura e politica: a che punto siamo?
Un argomento complesso e ricco di spunti che Gigli ha trattato con grande chiarezza di parole e di intenti. Eletto da poco alla guida del movimento per la vita italiano ha trasmesso grande capacità comunicativa portando un soffio di novità al movimento.

Siamo rimasti positivamente colpiti dalla grande presenza di giovani che si stanno avvicinando ai cav e ai movimenti del veneto; l’esperienza del seminario Quarenghi ha certamente aiutato molto a dare slancio ed entusiasmo a questi ragazzi attenti alla vita nascente.

Visti i relatori di grande rilevanza abbiamo voluto essere presenti con la nostra cornice che ha caratterizzato l’estate 2015. Abbiamo chiesto agli ospiti di farsi fotografare (vedi l'album) nel quadro del CAV di Legnago e con naturalezza e semplicità siamo riusciti a coinvolgere la maggior parte dei partecipanti che hanno voluto affermare anche loro: #amolavita.
Era presente l'emittente TELEPACE che ha realizzato un servzio.

 

<iframe width="560" height="315" src="https://www.youtube.com/embed/2vWP5v9qdSI" frameborder="0" allow="autoplay; encrypted-media" allowfullscreen></iframe>

Domenica, 04 Settembre 2016 00:00

Santa Teresa di Calcutta

Il 4 Settembre 2016 Madre Teresa di Calcutta è stata proclamata santa da Papa Francesco. Una piccola grande donna che ha cambiato con la sua vita e il suo esempio la storia del nostro mondo.

Venerdì, 06 Novembre 2015 00:00

Parole di Speranza dal Papa

Siamo stati accolti da  Papa Francesco con i volontari del 35° Convegno dei Centri Aiuto Vita a Roma il 6 novembre. Abbiamo consegnato idealmente il nostro amore alla Vita e alla Maternità con Marina e Alberto,  che nell'emozione hanno potuto ricevere la benedizione del Santo Padre e portare in dono la felpa del CAV di Legnago  con lo slogan "One Life. One Love". Un dono profondo nella sue parole...

Domenica, 20 Maggio 2018 00:00

Bilancio sociale - attività 2017

Approvato dal direttivo alla fine di aprile e dall'assemblea soci del 26 Aprile Il bilancio sociale cerca di raccontarvi i momenti più importanti vissuti dall'associazione nel 2017, caratterizzato dalle tante relazioni costruite personalmente con i volontari e in una rete sempre più grande ed entusiasmante.  

Sabato, 24 Marzo 2018 00:00

PROMULGAZIONE DELLA LEGGE 194

Norme per la tutela sociale della maternità e sull'interruzione volontaria di gravidanza

Sabato, 26 Gennaio 2013 00:00

Festival cori giovani 2013

Ritorna con forza il consueto appuntamento lanciato 10 anni fa. Alla sua 11 edizione si dimostra più sentito che mai: CANTA LA VITA E GENERA SPERANZA!
I cori giovanili - nati, cresciuti e rinnovati - accompagnano il CENTRO AIUTO VITA in questa esperienza con uno spirito meraviglioso di attenzione e disponibilità.
E' bastato poco per fare scattare una scintilla che coinvolgerà 21 cori con più di  500 giovani nell'animazione.

.

Il canto nella  gioia  trasformerà due serate in un messaggio di speranza.
Le iniziative sono state accolte a braccia aperte dalle parrocchie ospitanti e dalle amministrazioni che hanno fornito immediatamente il loro patrocinio considerando l'attività rilevante nel contesto culturale


26 GENNAIO 2013 - ore 20.45
Chiesa Parrocchiale di Bovolone

Coro Voci di gioia - Bovolone, Coro Io con Voi - Bovolone, Coro Luminose Armonie - Bovolone, Coro degli Angeli - S. Caterina di Bionde, Coro Giovanile di Terranegra, Coretto Santo Stefano - Stienta (Ro), Coro Giovani - S. Pietro Legnago, Coro Giovani Vigo, Coro Giovani S. Michele - Angiari ,Coro Voci di Gioia -Salizzole

 


9 FEBBRAIO  2013 - ore 20.45
Chiesa Parrocchiale di Minerbe

Voci Bianche di Minerbe, La Sorgente di Minerbe, Giovani Orizzonti di S.Zenone diMinerbe,  Corale San Nicola di Castagnaro, Coro Parrocchiale "Legnago Duomo", Coro Giovani - Porto di Legnago, Coro Giovani - Vangadizza, Coro Giovani - Boschi S. Anna e S. Marco, Coro Giovani di Cerea, Coro Giovani - Casette, Coro Sin-Tonia - Villa Bartolomea

 


Per ogni dettaglio contattare

Giovanni Buoso - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - Fiorenza Bianchi - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Giovedì, 24 Gennaio 2013 00:00

Proposte e attività per la GPV 2013

Alcune proposte per poter prepararsi alla prossima giornata per la Vita. Si è cercato di predisporre delle schede/attività , così da permettere dei momenti di riflessione e la "costruzione" di segni da utilizzare durante le S.Messe della giornata stessa (3 febbraio 2013). Inoltre viene riportata una semplice traccia proposta perla messa. Sono attività realizzabili nei gruppi educativi. E' anche possibile organizzare la presenza di volontari del Centro per completare l'incontro.Chi avesse altre proposte da condividere può inviarle al CAV.

.

Info : Fiorenza Bianchi  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - 0442 27480
Per inviare commenti, proposte , foto di inconti o per richiedere l'organizzazione di un incontro con il CENTRO AIUTO VITA


CANDELA DELLA SPERANZA

Cuore della proposta  è la CANDELA DELLA SPERANZA, disponibile al CENTRO AIUTO VITA di LEGNAGO  e che può essere accesa prima del CREDO da bambini o da una famiglia con queste semplici parole

" In questa giornata vogliamo (come famiglia) a nome di tutta la comunità accendere questa CANDELA DELLA SPERANZA.
Ti preghiamo aiutaci a mantenere viva la fiamma della speranza che possa risplendere per chi ci sta accanto e soprattutto per chi soffre per momenti di difficoltà.Ti chiediamo la forza di trovare gioia nel donarci agli altri sull’esempio di Maria, di credere nel valore supremo della Vita e di rinnovare giorno dopo giorno la nostra fede, accompagnati dalla presenza amorevole dello Spirito Santo .In questo anno della Fede, con  questa speranza rinnoviamo la nostra professione di fede ……."  (si recita il CREDO tutti insieme e la famiglia accende la candela)

La candela  rimanda alla luce, alla vita e alla speranza. Una candela che va bruciata per essere dono agli altri a costo di scomparire/consumarsi.
Invitiamo alla lettura de "LA CANDELA CHE NON VOLEVA BRUCIARE" - Di Bruno Ferrero

Si può quindi generare Vita e dare speranza, vincere la crisi solo se si accetta la sfida della solidarietà e ci si pone gli uni per gli altri ( Solo l’incontro con il “tu” e con il “noi” apre l’“io” a se stesso Tutto questo ci sprona a promuovere una cultura della vita accogliente e solidale ... Che realmente una famiglia assuma la responsabilità di aiutare un’altra famiglia ..La logica del dono è la strada sulla quale si innesta il desiderio di generare la vita, l’anelito a fare famiglia in una prospettiva feconda, capace di andare all’origine – in contrasto con tendenze fuorvianti e demagogiche – della verità dell’esistere, dell’amare e del generare. dal Messaggio dei Vescovi)

La candela è realizzata dalle mamme dello SPAZIO 3 BIMBI del CENTRO AIUTO VITA a mano. E' alta 15 cm e di diametro 7/8 cm. Viene impessa su due lati con la tecnica della fusione della stampa a velina. Da un lato il messaggio di Madre Teresa che accompagna quello della 35^ Giornata per la Vita, da un altro una immagine di mamma, bambino. Scarica il layout della candela. E' necessari prenotarla  entro il 22 gennaio 2013 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - 0442 27480 in quanto viene realizzata a richiesta. E' gradita un'offerta che possa coprire le spese e sostenere le attività diurne del centro Aiuto Vita.


ATTIVITA' PER GRUPPI ELEMENTARI/MEDIE

Le attività previste per i gruppi vanno adattate alle singole realtà e hanno lo scopo di aiutare i bambini, ragazzi e adolescenti a riflettere sul tema del dono all'altro e sull anecessità ai attivare solidarietà per vincere la crisi e generare Vita.. Generare la Vita vince la crisi e vincere la crisi genera Vita.

I segni sono disegni"ACCENDI LA LUCE E LA SPERANZA"  (1-2-3) elementare e il CRUCILIGHT (MEdie) che possono accompagnare la candela mentre viene portata all'inizio.
I ragazzi di 4-5 elementare invece hanno una attività con dei lumini che vanno composti e portati all'offertorio

Invitiamo i gruppi a proporre piccoli gesti di solidarietà di rinuncia (un pacchetto di figurine, di patatine, un giochetto) che può essere portato in cambio come offerta durante la S.Messa o può essere unito per acquistare materiale (generi etc..) per l'offertorio da donare al CENTRO AIUTO VITA di LEGNAGO. In alternativa è possibile partecipare con il gruppo ad un progetto di solidarietà "ABBRACCIA UNA MAMMA E IL SUO BAMBINO"
Proposta per Elementari e Medie: [PDF] - [WORD]

 


PROPOSTA S.MESSA

  • Proposta per la S.Messa [PDF] - [WORD]

Per un ulteriore approfondimento puoi leggere il messaggio della prossima Giornata per la Vita

Pagina 2 di 2

Chi siamo

Il Centro Aiuto Vita è un'associazione di volontariato nata nel 1988 a Legnago e costituita associazione nel 1994.

La sua mission di identifica in 3 punti fondamentali

  1. Promuovere una mentalità aperta all’accoglienza e alla protezione di ogni essere umano, fin dal suo concepimento, in tutte le sue esigenze ed in tutto l’arco del suo sviluppo;
  2. Sostenere con l’aiuto concreto  a coppie ed a madri in attesa di un figlio o, comunque con figli a carico, fino a 3 anni;
  3. Sensibilizzare la comunità cristiana e la comunità civile intorno al valore primario e irripetibile di ogni vita umana

Ultimi articoli

Newsletter

Lascia la tua mail per rimanere aggiornato sulle iniziative del Centro Aiuto Vita
Privacy e Termini di Utilizzo