Progetti di vita

è questa l’indicazione che troviamo nello statuto del nostro Cav, ma in generale dei Centri Aiuto Vita: sostenere la maternità e la genitorialità per i primi tre anni di vita del figlio. 

Il limite dei tre anni era stato pensato perché è quella l’età nella quale le famiglie entrano in contatto con i servizi educativi del territorio, come la scuola per l’infanzia o altre attività ricreative che in ambito sociale offrono una rete di riferimento.

Questo passaggio, che sul piano teorico rappresenta una continuità ideale per le famiglie, si scontra tuttavia con il legame che si crea con loro durante il periodo della nostra presa in carico. Un legame costruito sulle storie, le speranze e le paure non solo dell’essere genitori ma anche comprese nel percorso personale di ognuno.

L’attenzione che vogliamo rivolgere alla vita nascente parte infatti dall’accoglienza dei genitori e si trasforma nel metterci al loro fianco, sostenendoli nella ricerca e nella realizzazione di un personale progetto di vita del quale loro continuano ad essere i protagonisti.

Negli anni abbiamo osservato che la condivisione dei momenti significativi porta i nostri utenti a mantenere un rapporto con il CAV, a cercare consiglio, indicazioni, a volte solo conforto anche nel tempo successivo, quindi dopo i “classici” tre anni del bambino.

Anche quest’anno, assieme alle oltre duecento famiglie che stiamo affiancando per la nascita di un figlio o con bimbi ancora piccoli, ci sono infatti anche tutte quelle che, con figli già in età scolare o adolescenti, tornano da noi nei momenti di disagio personale o familiare.

Non è una nostra pretesa risolvere ogni difficoltà ma crediamo sia responsabilità, anche nostra, non lasciare solo chi si rivolge a noi chiedendo un aiuto; da parte nostra c’è quindi sempre la disponibilità all’ascolto, per indirizzare nella ricerca degli strumenti più utili e accompagnare nel rapporto con i servizi del territorio pertinenti ai nuovi bisogni.

Crediamo inoltre che questa attenzione sia testimone del nostro messaggio principale: collaborare per sostenere e difendere il valore della vita, nell’ottica della solidarietà in un “nuovo umanesimo”.

Last modified on 22/05/2018

Share this article

About Author

CAV Legnago

Chi siamo

Il Centro Aiuto Vita è un'associazione di volontariato nata nel 1988 a Legnago e costituita associazione nel 1994.

La sua mission di identifica in 3 punti fondamentali

  1. Promuovere una mentalità aperta all’accoglienza e alla protezione di ogni essere umano, fin dal suo concepimento, in tutte le sue esigenze ed in tutto l’arco del suo sviluppo;
  2. Sostenere con l’aiuto concreto  a coppie ed a madri in attesa di un figlio o, comunque con figli a carico, fino a 3 anni;
  3. Sensibilizzare la comunità cristiana e la comunità civile intorno al valore primario e irripetibile di ogni vita umana

Ultimi articoli

Newsletter

Lascia la tua mail per rimanere aggiornato sulle iniziative del Centro Aiuto Vita
Privacy e Termini di Utilizzo